banner2 SIAMO QUELLO CHE
FACCIAMO PER CAMBIARE
QUELLO CHE SIAMO
LA STORIA LE ATTIVITA' I NUMERI DOCUMENTI LE NEWS CONT@TTI
CHI SIAMO
tutti i doc

Griglia di Presentazione della
ASSOCIAZIONE
CIRCOLO I CARUGGI
ONLUS - GENOVA


CHI SIAMO

Indirizzi e banche
Finalità
Destinatari
Cerchio Sociale


SOMMARIO

Risorse Umane
Collaborazioni
Obiettivi raggiunti
Fattori di Qualità


DENOMINAZIONE ENTE
Circolo i Caruggi

LEGALE RAPPRESENTANTE
Barnieri Mario Marco
(Marco“Naso”) e-m@il

NATURA GIURIDICA
Associazione Onlus

CODICE FISCALE
N. 95027060102


ANNO DI NASCITA
1988

ALBO REGIONALE
Ass. di Assistenza
N. 36 - 1995

SEDE AMMINISTRATIVA
Vico San Pancrazio 2
16124 Genova (Italia)
Tel 39 0102510764
caruggi@caruggi.org

SEDE OPERATIVA
Cerchio Sociale POW WOW
Vico a ds di San Pancrazio 3
16124 Genova (Italia )
Tel 39 0102510765
powwow@caruggi.org


SITO WEB
http://www.caruggi/org
Vico San Pancrazio
SKYPE
caruggiskype

   
COORDINATE BANCARIE
BANCA CARIGE Agenzia n.46
IBAN:IT30V0617501595000003302480
CONTESTO DELL'INTERVENTO
Centro Storico di Genova
FINALITA'

L'Associazione persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale.
L'Associazione è apartitica e aconfessionale, ha carattere volontario e non ha scopi di lucro.
Le finalità sono tese a migliorare la qualità della vita dei bambini e degli adolescenti e, più in generale dell'intera comunità, per assicurare un sano sviluppo psico-fisico e favorirne il senso del gruppo, dell'amicizia e l'espressione protagonista in alternativa alla noia, al rischio, al disagio.
L'Associazione si prefigge di organizzare attività educativa, attività ludiche, sportive, di sostegno, iniziative culturali, musicali, artistiche e del tempo libero rivolte in particolare alle fasce dell'infanzia, adolescenziali e giovanili.
E ancora realizzare azioni positive per la promozione dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza (localmente e nel mondo), nonché delle fasce sociali a rischio di emarginazione, sensibilizzando e coinvolgendo in maniera attiva e solidale il pubblico adulto. Leggi/nascondi qui le Finalità a Statuto

torna in cima alla pagina

DESTINATARI
Bambini/e ed adolescenti maschi e femmine, italiani e stranieri (50%), di età compresa tra gli 5 ed i 23 anni
Numero annuale di ragazzi/e incontrati/e nell'intervento: 500 - 600
Media annuale di ragazzi assidui: 100
La comunità nel suo insieme.

adolescenti della Genova Vecchia
Pow Wow


Pow Wow
VISITA IL
CERCHIO SOCIALE
POW WOW

CERCHIO SOCIALE
il 22 dicembre 2001 è avvenuta l'inaugurazione del Cerchio Sociale Pow Wow.
Per i volontari dell'Associazione e per le 1500 persone del quartiere intervenute ha significato il lieto fine di 9 anni fatti di lotte ed attese per l'assegnazione, da parte del Comune di Genova, dei locali dell'ex cinema Fossatello
Gli spazi sono predisposti per diverse attività ricreative, educative, sociali e culturali.
Il “Cerchio della Gente” è dedicato in particolare a bambini/e e ragazzi tra i 6 ed i 18 anni e è stato progettato in prospettiva del coinvolgimento attivo e solidale degli abitanti.
Le attività per bambini ed adolescenti sono gratuite.
In questi anni le visite sono state migliaia ed il Pow Wow è diventato un sicuro e riconosciuto punto di riferimento per centinaia di giovanissimi, per le loro famiglie,per gli abitanti e per altre realtà del sociale.


torna in cima alla pagina

RISORSE UMANE
L'Associazione si avvale del lavoro di Operatori e di Volontari e, in alcuni anni, di Volontari di Servizio Civile.
Per alcuni, tra operatori e volontari, questo percorso ha rappresentato una profonda scelta di vita e sono presenti ed attivi dal 1988 garantendo fede, coerenza, competenza e profonda esperienza.
L'Associazione si avvale di Educatori Professionali e i volontari sono “ex allievi” diventati grandi, genitori, nonni o cittadini attivi dalle diverse età, esperienze, provenienze.
L'Associazione si avvale anche delle collaborazione di Professionisti esterni come Psicologi, Sociologi, Formatori, Ricercatori Sociali, Commercialista, Consulente del Lavoro, Avvocati, etc.
Moltissime le persone che in questi anni, in diverse maniere, sono state e sono di sostegno alle attività ed alle iniziative solidali dell'Associazione che, ricordiamo, ha tra le proprie finalità il coinvolgimento alla partecipazione attiva e solidale della cittadinanza.

RIUNIONE DI SQUADRA
Le riunioni tra gli operatori sono svolte tutti i giorni.
In queste riunioni sono analizzati i diversi problemi, trovate le soluzioni, programmate le attività;
esse servono al confronto operativo ed allo scambio di informazioni circa i ragazzi e su eventuali situazioni che impongono azioni particolari.

un gruppo caruggi

FIGURE OPERATIVE
Figure coinvolte in maniera continuativa (e non) e necessarie al regolare svolgimento del Progetto:

n. 1 coordinatore
n. 2 educatori
n. 2 animatori
n.11 volontari assidui
numerosi i saltuari

FORMAZIONE OPERATORI
Operatori e Volontari sono in Formazione interna permanente.
L'attività formativa è affidata anche a Formatori Esterni o svolta partecipando ad iniziative di altri Enti.

torna in cima alla pagina

COLLABORAZIONI
RAPPORTI CON L'ENTE PUBBLICO
L'Associazione è inserita nel Centro Servizi Centro Est e da anni collabora con Servizi alla Persona, allo Sport ed alla Scuola del Comune di Genova, circoscrizione Centro Est, Regione Liguria, Provincia di Genova, Ministero Interni, Ministero Affari Sociali, Servizi Sociali Ministero di Grazia e Giustizia, A.S.L., e altri.

RAPPORTI CON ENTI DIVERSI
Associazioni presenti sul territorio, parrocchie, altri gruppi formali ed informali.
L'Associazione ha instaurato, in questi anni, diverse collaborazioni con Associazioni, Università ed Enti diversi a livello nazionale (in particolare Roma e Torino) ed internazionale a scopi formativi e di interscambio.

bambini in strada OBIETTIVI RAGGIUNTI

Fin dall'inizio l'Associazione ha saputo adeguare organizzazione e modalità di intervento in tempo reale con i cambiamenti che avvengono nel quotidiano raggiungendo obiettivi ed individuandone nuovi.

L'Associazione nel proprio percorso, nonostante diverse importanti difficoltà, he raggiunto obiettivi molto importanti ai fini dell'intervento, quali:

  • profondo radicamento tra la popolazione e quindi conoscenza del territorio, delle sue culture, dei linguaggi e dei comportamenti dei diversi gruppi
  • conoscenza dei bisogni, problematiche e risorse proprie della comunità tramite il lavoro di ricerca partecipata e cioè in collaborazione con gli stessi abitanti.
  • significativi cambiamenti di tipo culturale presso gruppi di adolescenti o di adulti
  • coinvolgimento e connessione di risorse umane appartenenti alla comunità
  • creazione e facilitazione di percorsi formativi tesi allo sviluppo delle potenzialità e delle competenze ed all'inserimento nelle attività associative.
  • fondazione e favoreggiamento di aggregazioni tra pari, etnie, generazioni facilitando gli sviluppi delle relazioni ed il superamento di processi di stigmatizzazione tra gruppi, generazioni, singoli ai fini dell'espressione protagonista, creativa, sociale e del senso di appartenenza solidale e comunitario.
  • costituire un saldo punto di riferimento per i ragazzi/e e per le loro famiglie.
  • avere fornito le occasioni di pratica sportiva a centinaia di ragazzi.
  • la costituzione di collaborazioni “forti” con le altri Enti o gruppi
  • continuità, ereditarietà e sviluppo delle azioni intraprese ed in particolare del Lavoro di Strada, condotto dagli stessi operatori che lo iniziarono.
  • facilitazione alla costituzione di gruppi multietnici
  • avere promosso e sostenuto il pluripremiato Progetto di Genoa Club For Children nella prospettiva della riscoperta dei valori della vita, dall'aggregazione e dello sport.
torna in cima alla pagina

FATTORI DI QUALITA' ragazzi in campeggio
Fattori di qualità che caratterizzano il Circolo i Caruggi:

  • esperienza ventennale
  • appartenere alla comunità
  • capacità di coinvolgimento
  • suscitare senso di appartenenza
  • continuità delle azioni intraprese
  • disponibilità di percorsi facilitati
  • discrezione e prudenza
  • conoscenza e riconoscenza reciproca con il tessuto sociale
  • forte radicamento e costante presenza sul territorio
  • possibilità di intervento, verifica ed informazione in tempo reale
  • usare un linguaggio comprensibile
  • capacità di adeguamento delle attività e degli obiettivi ai bisogni riscontrati
  • continuità di presenza degli stessi operatori dell'inizio
  • ereditarietà delle azioni e dei contenuti
  • flessibilità, duttilità, adattabilità e creatività di metodo
  • costante monitoraggio di verifica della qualità
  • capacità di attivare e valorizzare le risorse proprie del territorio e dei contesti in cui si opera
torna in cima alla pagina
wwww.marconaso.net scrivi al webmaster Valid HTML 4.01 Transitional Valid CSS! COOKIE POLICY